CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

Il consiglio pastorale permette la partecipazione attiva dei fedeli all’organizzazione della vita pastorale. E’ formato dal parroco, da altri sacerdoti presenti in parrocchia e da diversi membri laici che hanno il compito di rappresentare l’intera comunità parrocchiale.
Il CPP si riunisce in genere una volta al mese ed è luogo di confronto aperto e fraterno in merito a: evangelizzazione, educazione alla fede, carità, attenzione alle povertà economiche, morali e sociali, dialogo con la società, attenzione alla comunità. E’ compito del CPP la stesura del Piano Pastorale Parrocchiale.

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale della nostra Comunità è così composto:
Don Gian Domenico Epis
Don Luca Sana
Don Giuseppe Bolis
Azzolari Barbara
Bonomi Franca
Centurelli Giuseppe
Degoni Luca
Donadoni Sara
Foresti Andrea
Guerini Andrea
Pesenti Roberto
Rizzi Matteo
Spreafico M.Luisa

GRUPPO LITURGICO

E’ formato dal Parroco e alcuni laici volontari che insieme si occupano della preparazione e animazione delle celebrazioni domenicali e delle feste più importanti, tenendo presenti le norme stabilite dalla Chiesa (ed esempio il direttorio liturgico pastorale della diocesi di Bergamo). Il gruppo liturgico opera in un ambito molto ampio che esige competenza e servizio da parte dei suoi membri affinché la liturgia sia festosa, solenne e fruttuosa.

Il gruppo liturgico della nostra parrocchia è composto dai seguenti membri:
Don Gian Domenico Epis
Carmen Carminati
Giuseppe Centurelli
Natalina Bergamini
Diego Rota
Carla Soli
Luisa Spreafico
Maria Teresa Testa
Teresina Caroli
Piera Longhi

60' CON DIO

LECTIO DIVINA

In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

CONFESSIONI



Ogni venerdì pomeriggio
dalle 17 alle 19.55
in Chiesa Parrocchiale.

ADORAZIONE EUCARISTICA



Ogni venerdì pomeriggio
dalle 17 alle 19.55
in Chiesa Parrocchiale.
S. Messa ore 20.00 e al termine Benedizione Eucaristica.

PREGHIERA MARIANA


In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

ANIMAZIONE LITURGICA

In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

CORALE SANT'ALESSANDRO

In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

Alberto Bresciani
340.8419986


Sito web

CORO GIOVANILE

In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

Chiara Gurioni
339.1295759

Carla Soli
342.3519043

PULIZIE CHIESA

Martedì, Giovedì e Venerdì mattina

Casa Parrocchiale
035.525013

GRUPPINCONTRO

Sono piccoli gruppi che si incontrano presso alcune famiglie ospitanti una sera al mese, durante le quali si prega e riflette, aiutati da un animatore, attorno ad un brano biblico.
Sono incontri aperti a tutti e ci si può aggiungere a qualsiasi gruppo esistente.



PERCORSO FIDANZATI 2020

Quest’anno, per vari motivi, non è previsto il Corso dei fidanzati nella nostra Parrocchia.
Per tutte le coppie di fidanzati che desiderano prepararsi al Matrimonio sono pregate di rivolgersi al Parroco.



Giovani coppie

In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

Incontri formativi adulti

In attesa di nuove indicazioni da DPCM.

Caritas


Apertura “Punto CARITAS”
(centro distribuzione viveri)
Mercoledì 10.00 - 11.00

Comunità in Festa

  • Appuntamenti

    • NESSUN EVENTO IN PROGRAMMA

Come sostenere la parrocchia

Ecco alcune indicazioni su come contribuire per i bisogni economici della nostra Parrocchia, del nostro Oratorio e della nostra Scuola dell’Infanzia:
OFFERTA LIBERA
1) durante le Celebrazioni Eucaristiche;
2) direttamente ai Sacerdoti;
3) mediante bonifico (IBAN IT 53 F 08940 53120 000000152733);
Si porta a conoscenza della Comunità il fatto che alcune famiglie hanno deciso di rispondere a questa richiesta predisponendo dei bonifici mensili di piccole somme di denaro (€ 10,00 ad esempio). Tale offerta, che per le singole famiglie corrisponde ad un sacrificio sostenibile, per la Parrocchia che riceve il contributo se fosse moltiplicata per il numero di famiglie dell’intera Comunità sarebbe un’entrata fissa significativa su cui poter contare ogni mese;
RACCOLTA FONDI
Aderendo e pubblicizzando: vendita torte, lotteria a premi e pesca di beneficenza legate a “Comunità in Festa”, tombole e lotteria domenicali, …;
5X1000
Destinando gratuitamente, in sede di dichiarazione dei redditi, il vostro 5X1000 alla ONLUS “Piccolo Clown” (inserire nell’apposita casella il Codice Fiscale: 95137330163 e controfirmare la dichiarazione dei redditi)

Si fa presente inoltre che, per qualsiasi somma erogata da imprese o ditte individuali mediante assegno bancario o bonifico bancario, è possibile richiedere la certificazione che attesti il versamento come EROGAZIONE LIBERALE che permette la deducibilità fiscale, in sede di dichiarazione dei redditi, di tale somma.

ASSOCIAZIONE ONLUS “PICCOLO CLOWN”
L’Associazione “Piccolo Clown” è una ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa ad Utilità Sociale – Lg. 460/97) legalmente costituita ed iscritta all’anagrafe regionale delle ONLUS. Nata nel 2003 per volontà di padre Salvatore Valceschini con il supporto di alcuni amici, ha come obiettivo principale il sostegno di progetti che mirino all’educazione e alla promozione della dignità della persona umana in tutte le sue espressioni. Perché abbiamo scelto il nome “Piccolo Clown”? Perché il clown porta la gioia e anche noi vogliamo provare, nel nostro piccolo, a riportare il sorriso e donare la gioia ai tanti bambini e adulti che vivono in condizioni di bisogno, cercando di sottolineare il positivo in ogni circostanza. Art.3 del nostro statuto: “ONLUS Piccolo Clown ha lo scopo di promuovere, programmare e gestire attività umanitarie senza scopo di lucro, finalizzate esclusivamente ad azioni di supporto, sviluppo, tutela, protezione e prevenzione riguardanti popolazioni di paesi in via di sviluppo o economicamente in sofferenza, senza discriminazioni ideologiche, politiche, di razza, di religione ed appartenenza, svolgendo attività di assistenza sociale e beneficenza. L’Associazione persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale.” L’associazione “Piccolo Clown” sostiene principalmente i missionari che hanno operato nel paese di Grassobbio, ma vuole anche dare un piccolo contributo alla Parrocchia di Grassobbio per andare incontro alle situazioni di bisogno presenti nella Comunità.

STORIA

Le prime tracce della parrocchia di Grassobbio si hanno nel 1295 circa. Più tardi, fu una delle comunità in cui si fermò San Carlo Borromeo durante la famosa visita pastorale del 1575, su cui scrisse anche san Giovanni XXIII. Una parrocchia semplice, abitata da gente semplice, con vite semplici. I suoi avvenimenti si riflettono in quelli della comunità, ora lieti, ora tristi, come l’inondazione da parte del fiume Serio nel 1646.
Nel corso della sua storia si sono edificate ben tre chiese: la vecchia chiesa dedicata a sant’Alessandro martire (costruita nel rinascimento e consacrata più volte, da ultimo nel 1740 dal vescovo Antonio Redetti), lo splendido santuario di santa Maria Assunta (eretto nel periodo rinascimentale e situato all’interno dell’area dell’oratorio), e la chiesa parrocchiale dedicata alla Sacra Famiglia (consacrata il 16 maggio 2010 dal vescovo di Bergamo monsignor Francesco Beschi).
Nel 2010 la Parrocchia di Grassobbio ha strutturalmente cambiato volto concentrando la vita comunitaria in un unico grande luogo; la nuova chiesa, la nuova scuola dell’Infanzia e la nuova sala della Comunità sono sorte infatti adiacenti all’oratorio e al santuario.
L’oratorio è il cuore della vita comunitaria, dove si svolgono molte attività e dove si incontrano i diversi gruppi parrocchiali.
In oratorio ha sede anche l’Associazione Sportiva Dilettantistica USO calcio Grassobbio, perché questa comunità cristiana ha sempre valorizzato l’animazione e lo sport quali occasioni educative, formative e aggregative.
La parrocchia gestisce anche la scuola dell’Infanzia e la sezione primavera “Don Giacomo Rossetti”, la cui nuova sede è stata inaugurata il 5 settembre 2010. Dal 2000 sono anche cominciate le pubblicazioni nella veste attuale del notiziario della comunità denominato “La voce della parrocchia”.
Numerose sono anche le collaborazioni con l’amministrazione comunale di Grassobbio e con le diverse associazioni del paese.